Alaska Finance

Feb 12 2019

Domande frequenti, ogni quanto si può donare il plasma.

#Ogni #quanto #si #può #donare #il #plasma


Domande frequenti

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Ottobre 2014 08:50 Scritto da Avis AP Mercoledì 17 Dicembre 2008 11:04

Donare sangue è dannoso per la salute?

Esistono precise disposizioni che regolano la raccolta del sangue:

la quantità del sangue che viene prelevata mediamente ad ogni prelievo è minima ed è stabilita per legge in 450 centimetri cubi +/- 10%.

Posso fare colazione il giorno della donazione?

Perché mi devo sottoporre a dei controlli generali?

Il donatore è tenuto ad eseguire i controlli periodici previsti dal D.M. 15/01/91 al fine di valutare lo stato di salute e l’idoneità alla donazione.

La privacy dei risultati delle mie analisi è garantita?

  • Qualsiasi cura effettuata dal dentista (dall’estrazione alla pulizia) 1 mese di sospensione
  • Tatuaggio e Piercing: 4 mesi di sospensione e per la riammissione occorre ripetere l’analisi dei virologici
  • Gravidanza: sospensione fino ad 1 anno dal parto e per la riammissione occorre ripetere la pratica da capo
  • Intervento chirurgico minore 1 mese di sospensione
  • Intervento chirurgico maggiore 4 mesi di sospensione e per la riammissione occorre ripetere l’analisi dei virologici
  • Cura con antibiotici: 15 giorni dall’assunzione dell’ultimo farmaco
  • Antistaminici: 10 giorni dall’assunzione dell’ultimo farmaco
  • Vaccinazione contro Rosolia, Morbillo, Parotite, Febbre Gialla, Poliomelite (vaccino orale) 4 settimane
  • Vaccinazione contro Tetano, Difterite, Influenza, Tifo, Parotite, Epatite A-B, Poliomelite (vaccino sotto cute) 48 ore
  • Influenza 15 giorni dalla fase acuta
  • Per le donne occorre astenersi durante il ciclo mestruale e per la donazione del sangue occorre attendere almeno 5 giorni dalla fine

Quali tipi di donazione esistono?

Nell’aferesi (termine greco che significa l’atto del “portar via”), attraverso l’uso di separatori cellulari, si ottiene dal sangue del donatore soltanto la componente ematica di cui si ha necessità (plasma, piastrine. ), restituendogli contemporaneamente i restanti elementiSi parla di plasmaferesi se si preleva solo plasma, di piastrinoaferesi se si prelevano solo piastrine, di plasmapiastrinoaferesi se si prelavano plasma e piastrine, ecc.

Una volta raccolto, il plasma viene conservato diversamente dal sangue intero e dai concentrati di globuli rossi, essendo congelato (se a temperatura inferiore a – 30° C) può essere utilizzato per un periodo massimo di 12 mesi.

Il sangue è composto per il 45% circa di cellule, la parte corpuscolata, e per il 55% circa di plasma, la parte liquida.

Le funzioni del plasma sono numerose: mantiene costante il volume di sangue circolante, porta ai tessuti e alle cellule sostanze prevalentemente di tipo nutritivo e di regolazione (ormoni, vitamine), raccoglie tutte le sostanze di rifiuto derivanti dal metabolismo delle cellule e le elimina attraverso i reni e il sudore, interviene nei processi di difesa immunologica e nella coagulazione.

Con quale denaro funziona l’Avis?


Written by CREDIT


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *