Alaska Finance

Feb 12 2019

Quale Marca di Cucina scegliere per la propria Casa – Social Casa, mobili di cucina economici.

#Mobili #di #cucina #economici


Social Casa

Quale Marca di Cucina scegliere per la propria Casa

La cucina rappresenta una parte fondamentale della casa. Che sia abitabile, ovvero che si trovi in una stanza dedicata solo a lei, oppure in un angolo di un open space è il posto in cui passiamo probabilmente la maggiorparte del tempo. Qui ci riuniamo in famiglia, facciamo colazione, pranzo e cena. Sul tavolo possiamo lavorare ed i bambini fare i compiti.

Deve quindi non solo essere funzionale, alla fine è il luogo dove si cuociono i cibi, ma risultare anche comoda, calda ed accogliente. Insomma bisogna progettarla con cura ottimizzando gli spazi a disposizione, cercando di non andare troppo al risparmio quando lacquistiamo.

Le marche che producono cucine sono tante. I prezzi sono vari. Possiamo spendere 800 euro così come 50.000 euro. Dipende dal nome del produttore, dalla qualità dei materiali usati, dalla grandezza e dagli elettrodomestici scelti.

In Italia abbiamo una buona tradizione nella produzione di cucine, con marche conosciute in tutto il mondo. Basti pensare a Scavolini, Snaidero, Lube, Veneta Cucine, Berloni, Stosa. Si tratta di nomi che avete sicuramente sentito nominare o visto nelle pubblicità delle riviste dedicate al settore dell arredamento per casa.

Andiamo però con ordine e cerchiamo di conoscere quale marca faccia al caso nostro e quanto andremo a spendere.

Marche Economiche

Come abbiamo detto per una cucina possiamo anche spendere appena 800-1000 euro. Sono quei modelli già pronti, che non possono essere personalizzati e che prendiamo così come sono. Tutte a parete vengono fornite anche con fornello per cottura a 4 fuochi e frigorifero.

Mondoconvenienza è il marcio piu conosciuto. Con 1200 euro portiamo a casa una cucina in composizione tipo lunga 255 cm e composta da:

  • 1 frigo 230 litri con congelatore
  • 1 colonna frigo 60 cm
  • forno elettrico da 60 cm e piano cottura con 4 fuochi
  • lavello inox da 80 cm con vasca e gocciolatoio
  • cappa con filtro da 60 cm
  • 1 top da 195 cm, 1 pensile cappa da 60 cm, 1 scolapiatti da 90 cm, 1 pensile da 45 cm, 1 scolapiatti da 90 cm, 1 base incasso forno da 60 cm, barra reggi pensili.

Cè anche il Mercatone che offre cucine simili e poi ci sono quelle di Leory Merlin e Ikea. In questultimo caso la personalizzazione è massima ed i prezzi un pochino piú alti. Parliamo ad ogni modo di prodotti economici realizzati in legno truciolata.

Marche di fascia medio Alta

La piú amata dagli italiani, ovvero Scavolini è sicuramente il brand piú noto. Continua ad essere molto venduta e le collezioni si rinnovano spesso. Flux, firmato da Giugiaro, è una cucina moderna con un bellissimo design, ma non costa poco. Meno di 10.000 euro non spendete. Ci sono comunque modelli piú economici che costano anche la metà.

Altra marca molto apprezzata è Lube . Troviamo modelli classici come Agnese, oppure moderni. Si tratta di prodotti di punta del made in Italy.

Snaidero è un altro brand italiano che ha iniziato la produzione nel 1946. Le soluzioni proposte sono tante ed altamente personalizzabili in materiali, forme e colori. Possiamo scegliere fornelli classici oppure piastre ad induzione per cucinare.

Veneta Cucina è molto apprezzata non solo in Italia ma anche all estero. Si tratta di prodotti di alta qualità in legno massello con finiture in rovere bianco, come il caso del modello DIALOGO.

Stosa propone cucine classiche, moderne o contemporanee. Il modello Aliant è qualcosa di straordinario con inserti in vetri, titanio ed alluminio e luci led che illuminano gli spazi piu piccoli.

Come non nominare anche un altro marchio della tradizione italiana, ovvero Berloni. I modelli con isola o a penisola sono la sua specialità.

Marchi esteri

la Germania la fa da padrona in Europa nella produzione di cucine. Cè Nobilia, poi Häecker, Nolte e Schüller. Molto buone anche le cucine svedesi di Nobia e quelle francesi di Cuisine Schmidt.


Written by BUSINESS


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *